Maison Heler, hotel surreale nel centro di Metz

Starck maison

Maison Heler Metz è l’ultima fantasmagorica creazione di Philippe Starck.

Un hotel di 14 piani nel cuore del nuovo Quartier de l’Amphithéâtre della città francese, sormontato da una casa alsaziana tradizionale del 18esimo secolo.

Si tratta, inoltre, del primo albergo in Europa interamente progettato e sviluppato dal celebre designer.

Starck ha immaginato questa straordinaria costruzione in connubio con il Centre Pompidou Metz, come un’opera d’arte abitabile, surreale e poetica, diventando un forte simbolo per la regione. “Questo progetto è una fantasmagorica architettura ​fuori scala – dice Philippe Starck -. È un gioco di radici sradicate, una costruzione simbolica della Lorena”.

L’edificio monolitico e monocromatico di Metz, con la casa alsaziana sul tetto, avrà una terrazza panoramica e un giardino con alberi locali, e sarà dotato di 119 camere e suite, ristorante e lounge bar accogliente e poetico, una palestra e spazi meeting. Una destinazione unica e originale per viaggiatori e residenti.