980x200_HORECA

Pisa concede la licenza d’uso del marchio

HyperFocal: 0

L’Ufficio Turismo del Comune di Pisa ha concluso le procedure di gara per la concessione della licenza d’uso e per lo sfruttamento commerciale del marchio territoriale della città ‘Pisa Is’. La licenza è stata aggiudicata alla Rainbow di Loreto, che opera nell’ambito delle produzioni cinematografiche a livello nazionale e internazionale.

“La concessione della licenza – ha commentato l’assessore al Turismo di Pisa, Paolo Pesciatini – rappresenta un ulteriore strumento di promozione del marchio e, insieme, della città che rappresenta. Lo slogan ‘Pisa Is’, ovvero ‘Pisa è’, può essere declinato secondo tutte le sue caratteristiche e i suoi elementi identitari. L’obiettivo è quello di rafforzare la visibilità di Pisa, promuovendone la riconoscibilità, oltre a quello di favorire la conoscenza del territorio in tutta la sua ricchezza culturale, nelle sue peculiarità e nella qualità. Si tratta di un mezzo che dovrà amplificare a livello nazionale e internazionale le specificità della città, promuovendo un marchio che identifica e tipicizza le caratteristiche territoriali”.

Il contratto di concessione della licenza prevede, inoltre, tramite l’applicazione di royalties a favore del Comune di Pisa, di massimizzare i ritorni derivanti dall’utilizzo del marchio sia in termini economici che di immagine, e conseguire risparmi di spesa attraverso la valorizzazione di un bene immateriale di proprietà comunale.

Tra gli obiettivi del bando di gara, anche quello di consolidare un’immagine positiva e distintiva della città, favorendo il coinvolgimento dei cittadini e stimolando il senso di appartenenza alla comunità. La concessione della licenza d’uso per lo sfruttamento commerciale del marchio territoriale della città di Pisa dovrà avvenire mediante la produzione e la vendita controllata di prodotti brandizzati, l’eventuale gestione di iniziative di marketing e di co-marketing, e l’esecuzione di servizi connessi. Il Comune di Pisa svolgerà il ruolo di indirizzo e controllo nell’ambito delle attività di promozione del marchio, approvando le linee guida strategiche di diffusione e posizionamento merceologico del marchio e dell’immagine, la rete distributiva, la definizione delle categorie dei prodotti, delle loro caratteristiche, i criteri stilistici di design e la grafica di promozione. La concessione della licenza d’uso durerà 5 anni.