Rivista-online-TTG-980x200px

Passepartout, nuove soluzioni per gli alberghi

Schermata 2020-10-13 alle 18.31.52

A fronte di previsioni incerte e uno scenario dove il settore dell’ospitalità italiana è alle prese con gli effetti di una pandemia, ancora poco arginabile, che ha fatto segnare il record negativo di entrate, Passepartout mette in campo un’intera suite di soluzioni gestionali dedicate alle imprese dell’hospitality, per affiancarle nella ripresa economica.

Nell’ambito della partecipazione a TTG Travel Experience 2020 la software house particolarmente attiva nel settore turistico presenta i risultati degli sforzi messi in atto durante i mesi più difficili di questa primavera.

La nuova versione del gestionale alberghiero Welcome si presenta con una serie di aggiornamenti volti a offrire alle strutture ricettive nuovi strumenti di controllo della propria attività e a migliorare l’usabilità delle interfacce, sia lato utente che amministratore.

In particolare con la release di Welcome in arrivo dopo il TTG, vengono introdotti: un booking engine completamente rivisitato con interfaccia responsive e user-friendly in grado di offrire un’esperienza di prenotazione più immediata agli utenti del sito web; la nuova extranet di amministrazione semplificata per facilitare l’aggiornamento dei dati da parte del personale alberghiero e il Crm web per aumentare il tasso di conversione delle richieste di preventivo; l’integrazione su più fronti con MyForecast®, il software di revenue management per hotel sviluppato da Sicaniasc hospitality, che arricchisce il gestionale di nuovi algoritmi di pricing e automatismi; nuove funzionalità per Welcome Smart Cloud, il gestionale cloud per piccole strutture ricettive e b&b.
Di fondamentale importanza il restyling grafico dell’extranet e dell’interfaccia web del booking engine che ha l’obiettivo di innalzare la qualità dell’esperienza utente nel percorso di prenotazione diretta, adottando meccanismi e layout consolidati e facilmente riconoscibili.