Mibac, al via la Commissione di studio per il design

beni culturali

È operativa la ‘Commissione di studio per l’individuazione di politiche pubbliche di supporto e sviluppo del design’. Un gruppo di lavoro costituito al Mibac per promuovere e diffondere la cultura del design soprattutto tra le piccole e medie imprese italiane.

I componenti della commissione sono 10, tutti con profili strettamente legati al settore o inseriti nel tessuto imprenditoriale del comparto o docenti di design e materie correlate. Si tratta di: Emilio Genovesi (presidente), Cristian Confalonieri, Giordano Bruno, Claudio Moderini, Medardo Chiapponi, Umberto Croppi, Laura Milani, Anna Meroni, Daniela Piscitelli e Carlo Forcolini.

“Design significa originalità, ed è uno degli strumenti per lo sviluppo dell’economia – ha affermato Alberto Bonisoli, ministro per i Beni e le Attività culturali –. Gli esperti della commissione lavoreranno nei prossimi mesi per suggerire politiche pubbliche utili ad aiutarne lo sviluppo, per far crescere la cultura del design in Italia, per farlo arrivare a tutte le nostre imprese, soprattutto alle pmi che sono su tutto il territorio nazionale. L’obiettivo è che il design possa contribuire in modo deciso alla promozione del made in Italy nel mondo”.