2401_TdI_B_SA Gaggia e Sigep_980x200

In Sardegna le nuove Accademie di Formazione

Baradel Enzo

Ripensare il mondo della formazione professionale secondo le esigenze dei territori. È l’obiettivo delle Accademie di Formazione istituite dalla Regione Sardegna, che ha stanziato, per questa misura, 8 milioni e mezzo, destinati a varie categorie produttive: turismo, cultura, agroalimentare, artigianato, spettacolo, mestieri identitari, audiovisivo, conduzione aziende. Le risorse sono incrementabili con i fondi europei a disposizione dell’assessorato del Lavoro. Gli avvisi per l’attuazione delle Accademie saranno esitati nei primi mesi del 2024.

Il fondo è destinato a consentire la previsione di premialità in caso di ‘placement’ all’interno degli avvisi di formazione professionale di prossima pubblicazione, a vantaggio della agenzie formative che avranno proposto percorsi in azienda alla cui  conclusione i soggetti trovano occupazione con contratti di lavoro subordinato o apprendistato, entro 120 giorni dalla conclusione del percorso.

“Le Accademie di formazione specifica – ha affermato Ada Lai, assessora del Lavoro della Regione Sardegna – sono rivolte alle filiere di attività produttive, e vengono attuate nelle aziende. Rispondendo alle esigenze economiche dei territori e delle comunità, forniscono supporto alle imprese nella valorizzazione dei propri livelli produttivi e qualitativi, e creano opportunità di lavoro”.