2401_TdI_B_SA Gaggia e Sigep_980x200

Travel & Hospitality Vision +24 by TTG: la sfida ‘Sovra Natural’

Vision +24

In un momento storico in cui le nuove tecnologie aprono inaspettate possibilità per ordinare e interpretare il flusso delle informazioni che definiscono la nostra realtà e in cui l’Intelligenza artificiale promette di offrire all’essere umano un potere mai avuto prima, si delinea l’emergere di un bisogno intimamente connesso alla sfera mistica, un connubio che dà vita a una nuova dimensione culturale mutante.

In questo scenario, la Travel & Hospitality Vision +24 by TTG, dal titolo ‘Sovra Natural’, presentata a TTG Travel Experience da Laura Rolle, docente ed esperta in tendenze di consumo, innovazione e semiotica applicata al branding, diventa la strada da seguire, che influenzerà la creazione di prodotti e servizi, luoghi di vendita e logiche di accessibilità alle destinazioni di viaggio.

Tendenze che nella filiera del turismo assumono la forma di pacchetti di proposte che permettono ai viaggiatori di entrare in contatto diretto con artisti, designer, musicisti, artigiani e guide spirituali, favorendo nuove modalità di contaminazione culturale.

Come ogni anno, la Vision individua cinque Deep Trend che guidano le future strategie degli operatori: Origins of Creation; Sincretic (A)Identities; Ritual & Rules; Be Life-Adaptive; Only Human?.

Una delle sfide più importanti per imprese, brand e territori nell’immediato futuro sarà quella di diventare un sistema adattivo, a cui fa riferimento il trend Be Life-Adaptive: in altre parole, essere flessibili, proporre prodotti e servizi capaci di entrare in relazione con la vita delle persone adattandosi rapidamente al variare del contesto e delle esigenze dei clienti o dei dipendenti e partner. E il tailor made dovrà andare oltre rispetto a come è stato pensato fino a oggi.