2401_TdI_B_SA Gaggia e Sigep_980x200

Locazioni brevi: il nuovo ‘position paper’ di Hotrec

Hotrec Str

Hotrec ha presentato ufficialmente il suo ‘position paper’ sulla proposta dell’Unione europea per un nuovo regolamento sugli affitti brevi.

L’iniziativa rappresenta un passo importante nella creazione di un sistema che protegga e avvantaggi i consumatori, i residenti, i lavoratori dell’ospitalità, le comunità locali e l’intero ecosistema turistico dell’Ue in cui gli alloggi in affitto a breve termine (Str-Short term rental) sono diventati, nel tempo, parte integrante.

“Sebbene la proposta rappresenti un passo nella giusta direzione – puntualizza Hotrec -, si ritiene tuttavia che debba essere ulteriormente rafforzata e chiarita, in modo che la legge finale sia a prova di futuro e aiuti a creare condizioni di parità tra i diversi fornitori di alloggi”.

Pertanto l’associazione ombrello europea di hotel, ristoranti e bar invita gli stati membri e il Parlamento dell’Ue ad affrontare alcune questioni, contenute, per l’appunto, nel nuovo documento di posizione. Eccole, in sintesi: il campo di applicazione e le definizioni (come “unità”) dovrebbero essere chiariti facendo riferimento alle leggi nazionali; i sistemi e i numeri di registrazione per gli host dovrebbero essere obbligatori in tutti gli stati membri dell’Ue; si dovrebbe concedere maggiore flessibilità quando si tratta di dati e informazioni forniti dagli host; i ruoli e le responsabilità delle piattaforme online dovrebbero essere rafforzati con l’obiettivo di sostenere la conformità normativa da parte degli host Str.

A questo LINK il documento completo