Turin Palace Hotel e nuove experience: è l’ora del “Tè con Proust”

Turin-Palace-Hotel---The-2

‘Un tè con Proust’ è la nuova temporary experience ideata dal Turin Palace Hotel. In occasione dei 100 anni dalla morte dell’autore di “A la Recherche du temps perdu”, dal 18 novembre al 18 dicembre viene proposta un’iniziativa dedicata a ospiti e non del 4 stelle torinese, che così prosegue il programma di food&beverage creativo.

Negli spazi della Library o della Lounge è quindi possibile scegliere un tè tra quelli della selezione dedicata a Proust, da accompagnare con varie tipologie di madeleines, dolcetti amati dall’autore e protagonisti di uno dei passi più celebri del romanzo. Viene, inoltre, proposta, la degustazione di una ‘verticale’ dedicata a cinque 5 infusi, sempre accompagnati dai dolcetti preparati e presentati dallo staff dell’hotel.

“La nostra nuova iniziativa – ha detto Margherita Marzot, quality manager Turin Palace – non è una semplice degustazione di tè, ma una vera e propria esperienza, anche un po’ alchemica. L’idea è di creare un’atmosfera un po’ magica, fatta di sapori e di memoria”.

La stagione autunnale dell’hotel si era, invece, aperta con la taste experience ‘Gin & Tonic’, confermando la filosofia del Turin Palace: “Un hotel non dà solamente una camera dove dormire – ha affermato il direttore Piero Marzot -, ma anche un luogo dove fare nuove esperienze e conoscenze. E questi eventi diventano una sorta di approfondimento della cultura che sta dietro a cibi, bevande e ingredienti, oltre che narrazione del territorio. L’albergo sa trasmettere conoscenza”. 

La Library si è rivelata particolarmente adatta ad accogliere esperienze a tema come ’Un tè con Proust’, grazie all’ambiente raccolto: realizzato al piano ammezzato dell’albergo, il salottino è nato da una scelta di interior design che trasmetta tranquillità e intimità; la luce naturale e proviene dalle finestre ad arco affacciate, da un lato sulla lounge dell’hotel, dall’altro sui portici esterni. 

(S.P.)