Venezia Capitale mondiale della sostenibilità: nuovi soci per lo sviluppo

Venezia gondole mia

Gruppo Save, Camera di commercio di Venezia e Rovigo e Fondazione di Venezia sono entrati a far parte della Fondazione Venezia Capitale mondiale della sostenibilità / Venice Sustainability Foundation.

La Camera di Commercio di Venezia e Rovigo promuove lo sviluppo di imprese e artigianato sostenendo i settori del turismo e della cultura, ponendo particolare attenzione alla sostenibilità ambientale e alla transizione energetica verso fonti rinnovabili quali leve di rilancio produttivo. Il Gruppo Save, che gestisce e coordina il polo aeroportuale del Nord-Est, sta pianificando lo sviluppo del Marco Polo secondo un approccio sistemico di transizione energetica sostenibile. Dal canto suo, la Fondazione di Venezia è impegnata nella promozione e nello sviluppo della società civile e del capitale umano, nella dimensione storica, sociale, economica e culturale di Venezia e della sua proiezione metropolitana, in coerenza con i valori di uno sviluppo sostenibile e inclusivo.

Costituita il 14 marzo 2022, la Fvcms/Vsf opera per la realizzazione di un nuovo modello di sostenibilità per Venezia e il suo intorno geografico, che consenta di ricreare in forma stabile l’esperienza di fruizione turistica, residenziale e lavorativa.

“Da anni operiamo a fianco delle imprese per accelerare la transizione verde e digitale – ha spiegato Massimo Zanon, presidente della Camera di Commercio di Venezia Rovigo -, per diffondere la cultura della legalità e supportare le start-up innovative nell’ottica di una sostenibilità economica e sociale”.

“I temi ambientali e il perseguimento di alti livelli di responsabilità sociale d’impresa sono da sempre al centro dei nostri programmi di sviluppo – ha affermato Enrico Marchi, presidente del Gruppo Save -. Siamo pronti a lavorare con le istituzioni per la migliore riuscita delle attività della Fondazione, e perché Venezia sia la capitale mondiale della sostenibilità”.