Venezia: al via le ristrutturazioni di 13 hotel

Venezia vuota

Il Comune di Venezia ha dato via libera alla riqualificazione e all’ampliamento di diverse strutture ricettive nella città storica. Gli interventi approvati, in termini di superficie ricettiva e numero di camere, in base alle richieste pervenute all’amministrazione, riguardano 13 hotel.

“La profonda crisi delle attività legate al turismo – spiega il testo della delibera -, determinata dalla pandemia, ha imposto di sostenere le attività esistenti, consentendo agli operatori di adeguare le proprie strutture nel tempo più breve possibile, in modo da garantire livelli competitivi dei servizi e condizioni di sicurezza adeguate”.

Ava-Federalberghi Venezia ha accolto con favore la decisione. Il presidente Vittorio Bonacini ha sottolineato che “si tratta di piccoli interventi che, senza stravolgimenti e coinvolgendo strutture già destinate all’ospitalità turistica, sostengono il lavoro e l’imprenditoria locale, permettendo alle imprese, che stanno provando a uscire da un momento difficile, di stare al passo con gli standard qualitativi internazionali attraverso un’offerta di qualità per favorire l’arrivo di un turismo qualificato”.