Personale in isolamento, arrivano i robot in hotel

SIA Robot

La carenza di personale provocata dalla variante Omicron, che ha costretto in isolamento migliaia di lavoratori negli Stati Uniti, il Radisson Hotel di Sunnyvale, in California, ha adottato i camerieri-robot.

Progettati dall’azienda Savioke – come precisa Ansa -, i Relay Robots vengono utilizzato dall’hotel in particolar modo per servire bevande agli ospiti, per girare nella reception e per chiamare l’ascensore premendo anche il piano di destinazione. In caso di room service, arrivati davanti alla stanza, i robot annunciano la loro presenza, e, quando appare l’ospite, aprono lo sportellino sulla propria ‘pancia’ per far sì che venga ritirata la bevanda richiesta.

“L’uso dei robot ha ridotto il tempo di attesa del servizio in camera da 30 a cinque minuti in molti casi”, commenta Steve Cousins, a.d. di Savioke, mentre il direttore del Radisson di Sunnyvale, Alex Martinez, osserva che “ci sono molti ospiti che sono più tranquilli a ricevere il loro ordine senza alcun contatto umano”.