Utilizzo del contante: la soglia scende a 1.000 euro dal 1° gennaio 2022

Schermata 2021-11-23 alle 11.09.23

A decorrere dal 1° gennaio 2022 entra in vigore la disposizione che riduce da 2.000 a 1.000 euro il valore soglia oltre il quale si applica il divieto di trasferimento del contante fra soggetti diversi (articolo 49, comma 3 bis, del decreto legislativo n. 231 del 2007, introdotto dal decreto legge n. 124 del 2019).    

Rimane confermata la disposizione che eleva a 15.000 euro il limite per i pagamenti in contanti per l’acquisto di beni e prestazioni di servizi legati al turismo, effettuati dalle persone fisiche di cittadinanza diversa da quella italiana e che abbiano residenza fuori del territorio dello Stato (stranieri Ue e extraUe), utilizzando un’apposita procedura. 

Federalberghi mette a disposizione un set di cartelli, modificati con il nuovo limite, che gli alberghi associati possono utilizzare per comunicare alla propria clientela il contenuto delle disposizioni che regolano la materia, nonché i moduli utilizzabili dagli stranieri per rilasciare la dichiarazione. 

Cartelli e moduli sono redatti nelle lingue italiano e inglese e in diversi formati (A4, A3 verticale, A3 orizzontale e modulistica), e sono caratterizzati dal marchio “Federalberghi”, con la stessa linea grafica già adottata per strumenti analoghi.  Eventuali attività di sfruttamento commerciale di tali supporti sono riservate alle organizzazioni aderenti a Federalberghi che siano in regola con il pagamento dei contributi associativi.