Banner-7Stars-hotelmag-03 (3)

La formula ideale per la breakfast experience

IMG_4504

È un dato di fatto, la prima colazione è un vero e proprio biglietto da visita di un hotel, l’elemento che può fare la differenza per gli ospiti e parte integrante per la costruzione della brand reputation di un albergo. Parte da questo presupposto la formula del breakfast ottimale, nell’analisi di Giacomo Pini, ceo and founder di GpStudios, nella rubrica Hotel Hub su Turismo d’Italia di dicembre, sfogliabile online.

“Sta all’albergatore fare in modo che gli ospiti restino positivamente colpiti da un breakfast completo e originale, che incrementi le recensioni positive sull’hotel – esordisce Pini -. Quali sono i punti di forza su cui fare leva per regalare una breakfast experience indimenticabile? Per esempio, se ci rivolgiamo a un target business, è fondamentale estendere l’orario di apertura del buffet e allestirlo con proposte provenienti da diverse parti del mondo. Mentre ,se la struttura ambisce a proporre una colazione stellata, diventa imprescindibile fare leva sulla valorizzazione delle tradizioni del territorio e sui prodotti locali: quindi, attenzione a materie prime, qualità dei prodotti, buon servizio e giusta atmosfera”.

Un ulteriore step per una breakfast experience da ricordare – prosegue l’esperto – è quello di variare la presentazione dei prodotti, ma va inoltre tenuto in considerazione il trend “healthy”, poiché gli ospiti hanno sempre maggiore consapevolezza nutrizionale e prestano attenzione a ciò che mangiano.

Leggi il servizio integrale…