banner

Regione Sardegna: trasporti e accoglienza nelle strategie 2020

Aeroporto_Cagliari-Elmas

“Far dialogare, tra loro e con le istituzioni, gli operatori del sistema turismo in Sardegna, facendo scaturire proposte, idee e suggerimenti per la programmazione 2020”. È quanto affermato dall’assessore regionale del Turismo, Gianni Chessa, intervenendo all’incontro ‘Destinazione Sardegna: strategie per il turismo’, svoltosi  all’aeroporto di Cagliari.

“Siamo una Regione che investe molto nel turismo – ha ribadito Chessa -, settore che deve affermarsi come volano fondamentale per l’economia dell’Isola, perciò abbiamo deciso di affrontare alcuni aspetti di vitale importanza per il settore, come trasporti, accoglienza, servizi e destagionalizzazione. Altro aspetto importante per una corretta programmazione è rappresentato dalla disponibilità dei dati statistici, che occorre avere certi e per tempo. Su questo aspetto dobbiamo lavorare, anche insieme agli operatori, per mettere a punto un’organizzazione adeguata. Il prodotto Sardegna funziona, ma deve essere migliorato, stabilendo obiettivi e soluzioni”.

I trasporti rappresentano, ovviamente, uno degli aspetti fondamentali e strategici per il turismo: “Dobbiamo farci trovare pronti per affrontare le prospettive future, soprattutto in tema di continuità territoriale aerea e marittima – ha affermato Giorgio Todde, assessore ai Trasporti della Regione Sardegna -, così da affermare definitivamente il diritto dei sardi alla mobilità”.