banner

Forbes elegge Asti e le Cattedrali Sotterranee mete ideali d’autunno

Cattedrali_sotterranee_-_4

Secondo Forbes il luogo ideale in cui recarsi per trascorrere una vacanza di fine estate è Asti. Nell’articolo pubblicato sul sito della rivista americana di economia e finanza, la città piemontese nel cuore del Monferrato, Patrimonio dell’Unesco, viene definita “the sparkling wine town in Italy, that has everything you might want in an Italian city”, con testimonianze di arte e architettura, storia, eventi che celebrano le eccellenze gastronomiche e colline dove vengono prodotti importanti vini Docg.

In particolare, nell’Astigiano, è il borgo di Canelli a distinguersi, come sottolinea Forbes, dove, a metà Ottocento, venne realizzata la prima produzione del famoso Asti Spumante. “Canelli e le sue Cattedrali Sotterranee sono una fermata obbligata durante un soggiorno ad Asti – aggiunge l’articolo -. Nel sottosuolo del piccolo comune si snodano le suggestive cantine scavate nel tufo circa 200 anni fa, e che si sviluppano lungo 20 km sotto al centro cittadino. Questi cunicoli sotterranei, considerati capolavori d’ingegneria e architettura enoica, proteggono il vino spumante che qui affina nelle migliori condizioni di luce e temperatura”.

L’azienda vinicola Bosca è una delle antiche custodi delle Cattedrali Sotterranee, e ne ha implementato gli spazi con un’installazione permanente di luci e suoni: durante la visita il pubblico viene guidato lungo un percorso nella storia dei luoghi, tra scoperte e suggestioni multimediali, sino all’ampia sala dedicata all’arte e alla musica ‘La Piramide dei Sogni’ di Eugenio Guglielminetti, accompagnata delle arie della ‘Casta Diva’.