banner

Luxury Suites

Suite esclusive e indimenticabili, dove trascorrere notti da fiaba. Innovative o tradizionali, di design o più semplicemente “luxury”, offrono un’esperienza che da sola giustifica il viaggio

Infatti, non conosce crisi il cosiddetto turismo up-level: un target rilevante, alla costante ricerca del lusso esclusivo, di esperienze uniche, irripetibili, e di hotel e servizi di altissima qualità. Lo conferma la ricerca “Viaggi di lusso: le tendenze internazionali”, curata da AIGO e Pangaea Network, effettuata nel 2014 su un campione di 368 operatori professionali in sei paesi europei: Francia, Germania, Italia, Spagna, Paesi Bassi e Regno Unito.

Dai risultati raccolti, si evince che i viaggi di lusso sono sempre molto diffusi, al di là della contingenza economica: il 77% degli intervistati vende viaggi di lusso e il 47% dichiara che i clienti normalmente prenotano oltre 4 luxury travel all’anno. La spesa media per questo segmento è compresa tra i 5 e i 10 mila euro, ma 2 viaggiatori su 10 spendono ben oltre i 10.000 euro. Dalla ricerca emerge anche cosa attira maggiormente il viaggiatore di lusso, ovvero privacy ed esclusività (20%) e qualità delle strutture ricettive (20%). Un big spender alla ricerca di servizi esclusivi e di hotel da sogno, che non si accontenta più di una bella camera, elegante e confortevole, ma sempre più spesso alla ricerca di una suite da favola, capace di stupire e emozionare.

Ecco allora che le suite diventano elemento strategico di marketing: molti hotel di fascia alta – 5 stelle e oltre – le rinnovano, le rendono più attuali o ne moltiplicano superfici e dotazioni, spesso affidandone progetto e restyling a designer e studi di fama internazionale. Altre strutture del segmento lusso, di medie dimensioni, si convertono integralmente in “Suite Hotels” per soddisfare la crescente richiesta di junior suite o di suite più ampie e lussuose. Fioriscono e si moltiplicano così le “junior” e le “presidential” – ma non mancano ormai anche le “Wow Suite” – dove l’ospite può godere di un’accoglienza opulenta e raffinata, con immancabili accenti glamour.